FANDOM


Gino Pitaro
Gino Pitaro
nasce a Vibo Valentia il 7 luglio 1970 e vive a Roma. Nel suo percorso svolge varie attività, tra cui quella di redattore e articolista freelance e di documentarista indipendente. Nel 2011

esce il suo I giorni dei giovani leoni (Arduino Sacco Editore), che ottiene buoni riscontri di critica divenendo una delle opere underground più lette nel 2012.

Babelfish, racconti dall’Era dell’Acquario (Ensemble, 2013) è il secondo libro, con il quale vince il Premio Letterario Nazionale di Calabria e Basilicata III ediz. (sez. narrativa edita), il premio speciale antologia al Concorso Letterario Caterina Martinelli II ediz., il premio giuria al Concorso Letterario Città di Parole III ediz. – patrocinato dalla Città di Firenze, dall’AICS (sezione cultura) e dall’Associazione Artecinema Rive Gauche -, il riconoscimento Libri di Morfeo, 4° posto (Città di Sortino - SR). Babelfish inoltre è stato segnalato al concorso Percorsi Letterari dalle Cinque Terre al Golfo dei Poeti I ediz.

Benzine (Ensemble, 2015), consegue apprezzamenti di critica e di lettori ancora maggiori rispetto alle sue prove precedenti. Con questa nuova prova vince il ‘Premio Colli Aniene’ relativo al Concorso Letterario Caterina Martinelli IV ediz. e il ‘Premio Speciale della Giuria’ del Concorso Internazionale Scriviamo Insieme – VI edizione.

Nel 2016 cura la silloge postuma Oltre il porto delle nebbie del padre Antonio Pitaro (Torre di Ruggiero 1928 - Vibo Valentia 2011).

La Vita Attesa (Golem Edizioni, 2019) è un romanzo scorrevole e al contempo ambizioso, un amarcord dal vago gusto felliniano, di singolare forza e contemporaneità. È il primo libro dell'autore distribuito e promosso da Messaggerie Libri.

VideoModifica

Nei romanzi di Gino Pitaro- REPORTAGE- Lettere dalla Realtà

Nei romanzi di Gino Pitaro- REPORTAGE- Lettere dalla Realtà

Telescrivo intervista Gino Pitaro

Telescrivo intervista Gino Pitaro

Intervista allo scrittore Gino Pitaro

Intervista allo scrittore Gino Pitaro

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.